Confronta

IL NOTAIO: UN PUBBLICO UFFICIALE A TUTELA DEI CITTADINI

Quando rivolgersi ad un NOTAIO ?

Comprare casa, stipulare un mutuo, effettuare una donazione, costituire una società, redigere un testamento e molto altro, significa preparare un atto sicuro, valido nei confronti di terze persone e inattaccabile nel tempo.

Questo potere il legislatore lo ha dato alla figura del Notaio.

Il notaio è un Pubblico Ufficiale che per legge deve essere super partes e quindi tutelare entrambi le parti in egual misura.

Per svolgere questo ruolo lo Stato richiede alla figura del Notaio un elevata competenza giuridica, garantita dal superamento di un concorso pubblico, gestito direttamente dal Ministero della Giustizia e che controlla frequentemente, attraverso organi della Stato.

Inoltre al Notaio viene affidato anche il compito di riscuotere le imposte per attività e operazioni economicamente rilevanti.

Le leggi cambiano in continuazione e sono sempre in evoluzione, non sempre semplice è la loro comprensione, ad una persona inesperta potrebbero sfuggire gli ostacoli e le insidie che si nascondono dietro operazioni commerciali di varia natura.

Al notaio si affida il potere di attribuire il valore di prova legale agli atti che stipula.

Quindi tutti, compreso il giudice, devono presumere vero ciò che da lui è attestato, salvo che non sia accertato il reato di falso.

Il notaio deve accertare personalmente quale è la volontà delle parti che a lui si rivolgono e lo scopo da raggiungere, al fine di preparare un atto, conforme alla legge, più idoneo ed economico.

L’atto pubblico prova: la provenienza del documento dal pubblico ufficiale che lo ha firmato; le dichiarazioni delle parti in esso riportate; altri fatti che il pubblico ufficiale afferma essere accaduti in sua presenza o anche di essere stati da lui compiuti.

Quali Obblighi ha un NOTAIO ?

Si chiede al notaio di essere indipendente ed imparziale per legge, solo così egli è in grado di tutelare gli interessi dei contraenti in egual misura, a prescindere da chi gli ha conferito l’incarico.

Il conflitto di interessi deve essere evitato con l’astensione.

In tal modo si svolge una funzione preventiva di controllo di legalità, egli infatti deve far rispettare la legge e non può e non deve ricevere atti proibiti dalla legge.

In considerazione di tali responsabilità i notai sono stati i primi professionisti in Italia a dotarsi, già dal 1999, di assicurazione obbligatoria che per legge copre ogni notaio in caso di responsabilità civile per errore. Esiste, inoltre, un fondo di garanzia per i danni derivanti da illeciti di carattere penale.

I notai sono soggetti per legge a continui controlli effettuati dallo Stato: tutti gli atti notarili sono soggetti ad un controllo periodico (ogni 4 mesi) da parte dell’Agenzia delle Entrate e del Ministero della Giustizia (ogni 2 anni).

Ai sensi della normativa in materia antiriciclaggio, il notaio deve provvedere all’identificazione della clientela, del titolare effettivo dell’operazione e comunicare eventuali operazioni sospette con segnalazione all’UIF, Unità di Informazione Finanziaria presso Banca d’Italia.

Come è facile comprendere, la figura del notaio è particolarmente indispensabile, in quanto è la sola figura che permette di avere una maggiore garanzia nella regolarità della sottoscrizione di qualsiasi contratto e nella registrazione del documento stesso.

A tal fine è imprescindibile l’attività di consulenza del notaio prima della stipula dell’atto.

Correlati

PAROLA D’ORDINE: CAMBIAMENTO

Basta essere te stesso ….  cambia prospettiva ogni tanto…. Come mai è così difficile...

Continua a leggere

Registrazione, Trascrizione e Voltura.

La varietà di beni che possono formare oggetto di trasferimento ha comportato una...

Continua a leggere

RESPONSABILITA’ DI UN PROPRIETARIO E POLIZZE ASSICURATIVE

Essere proprietari o possessori di un bene immobile, oltre ad essere un investimento, è anche...

Continua a leggere